Reizia
Cosmesi e rituali di self-care

Ciao e benvenute su Easy Travel Hosting! Eleonora e Ilaria, fondatrici di "Reizia bio skincare", linea cosmetica olistica. Ci parlereste di come vi siete incontrate e di come è iniziato questo progetto?

Eravamo compagne di scuola al liceo, poi abbiamo preso strade diverse ma siamo comunque rimaste sempre in contatto e quando Ilaria che viveva all’estero rientrava in Italia per le vacanze non mancavano l’occasione per ritrovarci e trascorrere del tempo insieme.

Quando nel 2020 Ilaria è tornata a vivere in Italia abbiamo pensato di unire le nostre passioni: i prodotti naturali e biologici per Eleonora e la crescita spirituale per Ilaria.

L'origine del nome Reizia ed il concetto che sta dietro al vostro progetto è molto profondo e tocca nell'intimo ogni donna. Ce ne potreste parlare?

Reitia era la Grande Madre, la Dea delle Alpi e del Triveneto prima dell’avvento del patriarcato, nei tempi in cui la divinità era donna ed era in ogni cosa.

Reitia rappresenta quindi i due pilastri della nostra azienda, il divino femminile e la natura alpina. Ai tempi in cui si venerava la Grande Madre le persone vivevano in sintonia con la natura e ne seguivano i cicli. Il ciclo naturale delle stagioni, che implica la morte e rinascita del seme, insegnava agli umani a vivere in un continuo ciclo di morte e rinascita di se stessi, e ad apprezzare il dono della saggezza alla fine di ogni ciclo.

Trovo molto interessante il concetto di rituale durante l'uso del cosmetico, come mezzo per darsi il tempo e lo spazio per una meditazione. Da dove nasce questa idea e ci potreste fare qualche esempio di queste mini-meditazioni?

L’idea è nata subito all’inizio del progetto anche perché Ilaria ha approfondito notevolmente questi temi e ha a cuore la crescita spirituale delle donne.

Ecco un esempio di mini-meditazione, che si trova sul siero contorno occhi anti-età.

“Passo la linfa vitale, dono di Madre Terra, attorno ai miei occhi e vedo lo sguardo di una Dea: radiosa, femminile, magnetica, sensuale. Non devo fare nulla, mi do il permesso di semplicemente essere.”

Abbiamo usato parole con una carica emotiva che riesce a portare la donna in uno stato di consapevolezza e presenza con se stessa, uno stato di gratitudine e di connessione al suo spirito che derivano dal suo essere e non dal fare.

È evidente che ci sia un enorme fermento della piccola imprenditoria al femminile, ma la strada per avviare una propria attività non è sicuramente facile. Quali consigli vi sentireste di dare alle donne che desiderano iniziare un'attività in proprio?

Non è assolutamente facile anche perché non c’è alcun supporto da parte delle istituzioni. Noi non abbiamo nemmeno avuto diritto agli incentivi che sono presenti da anni per l’imprenditoria femminile in tutta Europa, perché non li hanno pubblicati durante gli anni del Covid, nonostante prima della costituzione della società ci avevano detto che sarebbero probabilmente usciti in quanto erano sempre stati stanziati.

Come consiglio diremmo che è fondamentale fare dei corsi di formazione indirizzati agli imprenditori, per avere una visione più generale delle necessità di un’azienda e acquisire le competenze necessarie per farla consolidare e crescere.

Come saprete Easy Travel Hosting utilizza energie rinnovabili ed eco-sostenibili per alimentare i propri server. Inoltre viene piantato un albero per ogni nuovo hosting, aiutando in modo attivo la riforestazione e l'assorbimento di CO2. Cosa pensate di questo progetto ed in generale, pensate sia importante ricercare uno stile di vita più sostenibile?

Pensiamo che una tale iniziativa sia molto utile a sensibilizzare le persone su questi temi, anche perché dà un’idea dell’impatto che gli umani hanno sull’ambiente.

Anche Reizia è molto sensibile al tema sostenibilità, in coerenza con il nostro concetto di spiritualità e consapevolezza, essa è un pilastro fondamentale della nostra azienda pertanto nelle nostre scelte e nelle nostre azioni cerchiamo di promuovere sempre l’armonia con Madre Terra.

Reizia ha voluto adottare comportamenti sostenibili anche scegliendo un packaging sostenibile riciclato e riciclabile. Inoltre l’azienda agricola biologica, associata a Reizia, da cui ricaviamo le principali materie prime che sono alla base delle nostre formulazioni, impiega un metodo di coltivazione che ammette solo l’impiego di sostanze presenti in natura, senza far ricorso alla chimica.

È un modello di produzione che evita lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali, suolo, acqua e aria.