FINALMENTE VENERDÌ
I viaggi di Sabrina e Marco

Sabrina e Marco, toscani ed impiegati full time che nel tempo libero amano viaggiare e condividere esperienze personali. Finalmente venerdì è il blog dove parlano di weekend, itinerari, gite fuori porta in Italia e nel resto d'Europa

Benvenuti su Easy Travel Hosting! Finalmente Venerdì, una frase che tantissimi si ripetono ogni settimana. Chi sono le menti dietro questo blog?

Ciao Easy Travel Hosting, grazie per l’invito! È un piacere essere qui.

Siamo Sabrina e Marco, i nomi e i volti delle persone che si nascondono dietro Finalmente Venerdì; un blog di viaggi di coppia, nato dalla voglia irrefrenabile di partire che con l’avvicinarsi del fine settimana non fa che aumentare, con focus prevalente su gite fuori porta, weekend e itinerari su strada in Italia e nel resto d’Europa. 

Finalmente Venerdì è un’avventura nata un po’ per gioco a fine 2016 come memoria storica e fotografica dei nostri spostamenti; che nel tempo è cresciuta insieme a noi, diventando uno spazio virtuale in cui condividiamo esperienze realmente vissute. Raccontiamo luoghi e destinazioni e mettiamo a punto itinerari che chi ci segue può replicare o usare come base per costruirne di personalizzati, ma diamo anche consigli pratici e informazioni (speriamo) utili.

Nella vita di tutti i giorni, prima di essere due viaggiatori part-time, siamo una coppia. Stiamo insieme dal 2015 ma ci conosciamo dai tempi delle elementari! Marco è un ingegnere, mentre io mi occupo di marketing e comunicazione. E quando non viaggiamo né lavoriamo, siamo due ragazzi normali, che hanno messo su casa da poco; a me piace leggere, scrivere, andare per mostre e musei e guardare serie tv; mentre Marco è un appassionato di tecnologia, fotografia e videogiochi.

Nel vostro blog avete una parte estensiva che ricopre la nostra bella Italia. Come mai la scelta di prediligere il nostro paese, quando oggigiorno è possibile viaggiare all'estero facilmente grazie ai tanti voli low-cost?

L’Italia è la nostra principale fonte d’ispirazione! 

Finalmente Venerdì nasce dalla voglia di unire la passione per i viaggi con un lavoro a tempo pieno fatto di impegni e scadenze ma anche dalla convinzione che viaggiare non significa soltanto salire su un aereo e volare lontano. Viaggiare per noi significa anche e soprattutto esplorare il nostro territorio, dalle zone più vicine della Toscana al resto del Bel paese; per sconfinare in auto o con brevi viaggi aerei nei paesi europei.

La nostra nicchia sono i viaggi di prossimità, destinazioni facili da raggiungere con brevi spostamenti (in auto, treno e aereo), e il messaggio che cerchiamo di lanciare è che ci sono tante destinazioni da scoprire e non sempre è necessario volare dall’altre parte del Mondo per poter dire di aver viaggiato.

Usciamo ora dall'Italia, ci potreste parlare del vostro viaggio in Slovenia?

La Slovenia è uno dei paesi europei che più ci ha affascinato! E che da subito ha incuriosito il pubblico della nostra Community ☺

La Slovenia è stata una scoperta. Una destinazione di confine, scelta quasi per caso, all’ultimo minuto, in piena estate (era il 2018), perché logisticamente facile da raggiungere in auto, si è presto trasformata in un’esperienza unica che ci ha permesso di spaziare nell’arco di una settimana fra ambienti naturali diversi tra loro e di coniugare facilmente interessi differenti: il mare di Pirano e Portorose, nell’Istria slovena, i laghi di Bled e Bohjini, le miniere di Idrija, le grotte di Predjama e Postumia. Senza dimenticare la capitale, Lubiana, che abbiamo visitato attraverso gli occhi di una guida locale tramite l’esperienza del Free Tour.

Non tutti, inoltre, sanno che la Slovenia è un Paese verdissimo. Uno dei Paesi più sostenibili del Vecchio Continente, da anni in cima alla classifica degli Stati più vivibili e sicuri del Mondo. Un aspetto da non sottovalutare, per una destinazione a misura d’uomo facilmente raggiungibile dall’Italia piena di tesori da scoprire.

Slovenia

Invece ora parlateci della Francia fuori da Parigi!

La Francia è un Paese che ci affascina tantissimo! Abbiamo in mente diversi viaggi e itinerari che ci piacerebbe organizzare per scoprire le meraviglie di Bretagna e Normandia, Valle della Loira, Borgogna e Champagne.

Per ora, oltre a Parigi, la romantica capitale francese, in cui siamo stati 3 volte negli ultimi anni e in cui torniamo sempre volentier, abbiamo visitato la Provenza, a giugno 2019, con un on the road di sette giorni che ha toccato la meravigliosa fioritura della lavanda ma anche il lato selvaggio della Camargue, le cave di ocra di Roussillon, i villaggi arroccati di Gordes e Les-Baux-de-Provence ma anche la storia romana di Arles e quella dei papi di Avignone.

Abbiamo attraversato una grande varietà di paesaggi naturali – alcuni dei quali dipinti su tela da pittori come Van Gogh, Gaugain, Picasso, Chagalle – e conosciuto un affascinante capitolo della storia, dell’arte e dell’architettura dai romani ai giorni nostri. Ne siamo usciti arricchiti e non vediamo l’ora di ripetere l’esperienza per includere quello che in una settimana non siamo riusciti a vedere, ovvero le Gole del Verdon!

Provenza

Come saprete, Easy Travel Hosting utilizza energie rinnovabili ed eco-sostenibili per alimentare i propri server. Inoltre viene piantato un albero per ogni nuovo hosting, aiutando in modo attivo la riforestazione e l'assorbimento di CO2. Cosa pensate di questo progetto ed in generale, pensate sia importante ricercare uno stile di vita più sostenibile?

È un progetto molto interessante e ci fa piacere essere stati scelti insieme a tanti altri travel blogger per partecipare alla riflessione di portata più ampia che ci sta dietro. 

Ormai non possiamo più solo parlare di cambiamento climatico, risparmio energetico, eco sostenibilità, disboscamento, buone pratiche… Dobbiamo agire e informarci! Ognuno come può, con i propri mezzi, le proprie scelte e possibilità.

Sentiamo sempre parlare dell’inquinamento di cose materiali, meno dell’impatto che hanno sull’ambiente prodotti intangibili come il web e la rete. Che sia un servizio di hosting a farlo e ad adottare soluzioni concrete in prima persona, lo troviamo geniale!

Siamo convinti che il contributo di tutti sia importante, il cambiamento passa dalla consapevolezza che le scelte quotidiane di ognuno hanno un impatto sull’ambiente. Quando possiamo, durante i nostri viaggi, raggiungiamo le destinazioni con i mezzi pubblici e una volta arrivati sul posto ci spostiamo prevalentemente a piedi; stiamo attenti a non inquinare e sosteniamo le comunità locali con prodotti artigianali e a km0.

L’adozione di uno stile di vita più sostenibile non è più una scelta ma un dovere morale e civico e deve progressivamente entrare sempre più a far parte delle nostre vite.