ERYKA IN VIAGGIO
LE AVVENTURE DI ERICA

Sarda fin nel midollo, Erica vive in un piccolo e grazioso paese nel nord-est della Sardegna, fiore all'occhiello del comune di Olbia. è il blog dove ci racconta i suoi viaggi.

UNISCITI ALLA COMUNITA'
DI VIAGGIATORI ECOLOGICI

QUANTO CAMBIA IL VIAGGIO UNA VOLTA CHE SI HA FIGLI?

Il modo di viaggiare non cambia con l’arrivo dei figli se siamo noi a non cambiare viaggiando. Avere un figlio da molto giovani significa crescere assieme anche nel modo di viaggiare. I bambini prendono esempio da quello che vedono e vivono: se i genitori continuano a viaggiare come facevano prima del loro arrivo, per i figli sarà naturale ritrovarsi dall’altra parte del mondo tutti assieme. Tutto sta nell’insegnare loro che è dal viaggiare che arrivano le migliori lezioni, si abitueranno presto al via vai. Chiaro è che durante un viaggio condiviso con i propri figli ci dovranno essere più accortezze ma se viaggiare era già la nostra vita prima, verrà tutto molto naturale.
 
Quando viaggio con mio figlio è come se facessimo uno scambio: io torno a vedere con gli occhi di un bambino e a vivere le esperienze che ci si presentano con l’animo leggero e la mente spensierata, mentre lui impara come si diventa grande, ma non troppo, impara ad essere responsabile, le diverse situazioni gli insegnano quando si può ridere, correre, gridare, saltare, impara piano piano cosa significa viaggiare.

SCRITTURA, FOTOGRAFIA E VIAGGI, UN TRINOMIO IMPRESCINDIBILE?

Trinomio imprescindibile, esatto. Scrivo per viaggiare, viaggio per scrivere e fotografare, fotografo per scrivere, scrivo, viaggio e fotografo per vivere e vivo per scrivere, viaggiare e fotografare. Detta così, sembra uno scioglilingua ma è la mia vita stessa che, da sempre, è incentrata su queste tre passioni. 

Da piccola scrivevo tantissimo, ai miei undici anni si è aggiunta la prima macchina fotografica, viaggiare e stare lontana da casa è stata la routine per la prima decade della mia vita. Non sono hobby sviluppati nel tempo ma sono le tre passioni in cui e da cui sono nata, semplicemente, scrivere, viaggiare e fotografare sono ciò che io sono e sarò.

UN VIAGGIO CHE HA CAMBIATO OGNI TUA PROSPETTIVA?

Il mio primo viaggio in America ha decisamente cambiato ogni mia prospettiva. Arrivato in un momento delicato di transizione, ho trovato in esso molte delle risposte che cercavo da diverso tempo oltre al fatto che mi ha chiaramente messo davanti tutte le carte che nella vita bisogna giocare. 

E’ stato un entusiasmante road trip di due settimane fra California, Nevada e Arizona, il più classico dei classici insomma, il mio primo viaggio oltre oceano tra l’altro, un viaggio che consiglio a tutti per vivere per qualche giorno dentro quelle scenografie cinematografiche con le quali siamo cresciuti, per vedere quanto belli sono gli States che vanno oltre i luoghi comuni.

COSA FAI PER RENDERE LA TUA VITA PIU' ECOLOGICA?

Cerco di proteggere l’ambiente che mi circonda e avere cura del pianeta proprio come quando sono a casa nella vita di tutti i giorni. Faccio la raccolta differenziata, anche laddove non è pienamente applicata, uso la borraccia anziché una cassa di bottigliette d’acqua da mettere nello zaino, e Viaggio con uno zainetto e un trolley piccolo, non imbarco mai un grande bagaglio, anche se devo andare dall’altra parte del mondo, pochi vestiti (non compro vestiti appositamente per viaggiare) che ciclicamente laverò a destinazione. 
 
Dico sempre che non stiamo andando a fare una sfilata di moda ma a scoprire il mondo, l’importante è essere puliti. Per spostarmi, quando l’aereo è imprescindibile, cerco di fare meno voli possibili. Negli hotel mi comporto come a casa: evito di far cambiare gli asciugamani quando non è necessario, faccio docce veloci, spengo tutto quando esco o le luci quando non servono, non guardo la televisione, anche perché in hotel torno solo per dormire e lavarmi, accendo il riscaldamento o il condizionatore solo se realmente necessari, sono una che non soffre ne il freddo ne il caldo e questo aiuta, preferisco sempre aprire le finestre per fare entrare il caldo del sole o l’aria fresca. Preferisco consumare i cibi locali, meno cibi pronti incelophanati significa meno plastica. Raccolgo rifiuti che trovo in mezzo alla natura ma so che potrei fare molto di più e intendo impegnarmi a farlo.

Easy Travel Hosting ringrazia tantissimo Erica per averci fatto viaggiare con le sue bellissime parole e fotografie

Se volete informarvi maggiormente sul suo progetto, potete seguirla sul suo sito cliccando qui.

Ed anche sui social media!

Easy Travel Hosting è l’Hosting 100% ecologico creato su misura per viaggiatori da viaggiatori. Vuoi raccontarci la tua storia? Contattaci QUI.